café golem

l'inserto culturale di East Journal

La poesia : Eugeniusz Tkaczyszyn-Dycki

copertina dycki068

di Eugeniusz Tkaczyszyn-Dycki

non andremo al cimitero di via Lipowa

né oggi né domani quando gli alberi

rimarranno fermi al gelo e le tue ossa

si apriranno di notte come foglie

non andremo alle tue ossa né oggi

né domani come alle foglie

nelle quali non sappiamo poi fermarci troppo tempo

sebbene nelle foglie ci sia concessa una lunga notte

non andremo alle tue inquiete foglie

al cimitero di via Lipowa insieme al primo

vento né oggi né domani quando

nella morsa del gelo e senza le tue ossa

accorreranno lo scheletro della notte e i lupi

da : Eugeniusz Tkaczyszyn-Dycki – Una notizia dell’ultimo minuto – Il Ponte del Sale

Annunci

Un commento su “La poesia : Eugeniusz Tkaczyszyn-Dycki

  1. Francesco
    febbraio 28, 2013

    Intenso, disturbante, bellissimo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il gennaio 30, 2013 da in Poesia con tag , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: