café golem

l'inserto culturale di East Journal

Norman Manea ricorda Antonio Tabucchi

tabucchi e manea

di Giovanni Catelli

Il 25 marzo 2012 Antonio Tabucchi ci ha lasciato.

Norman Manea è stato un grande amico di Antonio.

Proprio il giorno prima dell’anniversario lo abbiamo incontrato al Salon du Livre di Parigi

e gli abbiamo chiesto un piccolo ricordo di Antonio.

Lo scrittore, commosso, ci ha detto :

Ero…e sono…suo amico…

Non riesco a credere che sia passato un anno da quando se n’è andato…

Come ho dichiarato molte volte, è stato il più grande dono che il destino mi abbia donato nell’esilio…

Alla mia età, come alla sua, è molto difficile far iniziare nuove amicizie…

Nel nostro caso è stato quasi come un “coup de foudre”, dopo che ci siamo incontrati…

Ora sono venuto a Parigi con un album di cento fotografie…cento…con lui e sua moglie…in quattro, con me e mia moglie…

Lo adoravo, davvero…

Ha portato nella mia vita la sua vitalità…il suo temperamento…

Eravamo molto vicini…rimpiango moltissimo che non sia qui…

Come posso dire…noi avevamo tanti progetti…che sono stati bruscamente interrotti…

Uno era di scrivere riguardo al viaggio compiuto insieme in Romania…

Volevamo fare un piccolo libro, raccontando di questo viaggio e degli anni che precedevano il nostro incontro…i suoi in Italia e i miei in Romania…in condizioni diverse…lui come giovane comunista e io come ragazzo in un paese comunista…

Abbiamo anche iniziato a registrare qualcosa…sfortunatamente avevamo in progetto di vederci a Parigi e di stare insieme un mese per realizzare questo libro…e non siamo riusciti…

Non è l’unica cosa che non siamo riusciti a fare…e non si può più rimediare…

Non si può riaverlo qui, se non nella memoria…

Ma nella nostra vita lui non scomparirà mai…

A questo punto lo scrittore ha fatto una lunga pausa, poi ha voluto aggiungere ancora un ricordo :

Era stato al mio College…

Aveva parlato dei suoi libri e abbiamo visto i film tratti dai suoi libri…

Gli studenti erano assolutamente affascinati da lui…

Come se fosse stato lui il loro professore…

Norman Manea ha ricordato Antonio Tabucchi in un saggio apparso di recente presso Seuil, dal titolo : La cinquième impossibilité.

Ringraziamo Norman Manea per la cortesia riservataci.

Annunci

Un commento su “Norman Manea ricorda Antonio Tabucchi

  1. MARIAROSA
    aprile 15, 2013

    E’ sempre toccante sentir parlare di lui , e le testimonianze di chi ha avuto la fortuna ,o destino , di conoscerlo ci confermano quanto lui era capace di trasmettere il suo sentore della vita. Sarebbe bello che anche in Italia, trovasse più spazio il suo insegnamento,la luce di chi sapeva usare come lui la parola,non si deve spegnere.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il aprile 12, 2013 da in Uncategorized con tag , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: