café golem

l'inserto culturale di East Journal

Antonio Tabucchi – Due anni dopo

tabucchi convegno copertina  140

 di Giovanni Catelli

Il 25 marzo del 2012 se ne è andato Antonio Tabucchi. L’inganno quotidiano del tempo ci fa sentire quella data vicinissima, e a tratti irrimediabilmente lontana. L’Italia sembra essere appena un poco diversa da quella che lo angustiava e per cui ogni giorno combatteva con la sua parola. Forse, qualche insostenibile ingombro del passato più recente, si sta con fatica per rimuovere, ma certo, se Antonio può scorgerci da dove è giunto, ancora molte cose lo farebbero arrabbiare. Quel che conta per noi, però, è la perdita non rimarginabile che la sua partenza ci ha lasciato, e la certezza che la sua presenza, qui, sarebbe un grande conforto, per noi e per chi ha ancora a cuore questo Paese. Lo vogliamo ricordare, qui, anche con due libri che possono aiutare i lettori a sentirlo vicino: Tabucchi o del novecento, a cura di Vincenzo Russo, n.6 della collana di/segni de ledizioni.it , che raccoglie gli interventi a ricordo di Antonio letti in occasione di un convegno alla Statale di Milano, e Una giornata con Tabucchi, in cui Paolo di Paolo, Dacia Maraini, Romana Petri e Ugo Riccarelli raccontano il loro amico Antonio (Cavallo di Ferro edizioni). Ci resta così tanto di lui, e così vicini sono i momenti in cui ci parlava, eppure già così rapida si allontana la data da cui la sua voce ci è sfuggita : ma, da ogni pagina dei suoi libri, la sua voce risuona, senza sosta, per tutti : ed è questo il dono più grande che potesse farci.

Ciao, Antonio.

tabucchi  copertina petri di paolo  141

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Annunci

3 commenti su “Antonio Tabucchi – Due anni dopo

  1. luciapascale
    marzo 31, 2014

    I “grandi” non vanno mai via…

  2. mariarosa
    aprile 3, 2014

    E’ la nostalgia il sentimento che ci rievoca,pensando a lui, e la gratitudine per quel che ci ha lasciato. Un uomo e scrittore come pochi, quel che conta rimane.

  3. Renata
    marzo 16, 2015

    Interessante segnalazione, spero di leggere Una giornata con Tabucchi presto. Bello sarebbe diffonderlo nell’area di lingua spagnola, dove non mancano i tabucchiani.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il marzo 25, 2014 da in Uncategorized con tag , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: