café golem

l'inserto culturale di East Journal

La pittura espressionista di Carlos Godoy

 

Sulle opere di Carlos Godoy

 

Carlos Godoy è un pittore espressionista argentino.

Osservando i suoi quadri si è immediatamente colpiti dall’energia che emana dalle forme e dai colori, dalla potenza oscura delle zone in cui predomina il nero, dall’aprirsi improvviso di spazi interni che sembrano svelare le interiora di organismi viventi.

Il riprodursi della vita, la sua energia cieca e debordante sembrano emergere dai quadri per avanzare nello spazio, per impadronirsi della realtà circostante, travolgerla con la propria forza originaria.

Il pensiero corre all’opera di André Masson, come lontano ispiratore, ma le opere di Godoy presentano un’autonomia inconfondibile.

Colpiscono, per la loro intensità rarefatta, la loro delicatezza ipnotica, alcune tra le ultime opere dell’artista, a volte senza titolo, in cui la finezza del disegno si accompagna a colori più delicati: partendo da Una noche en Florencia sino a giungere a Sun, el viento, la trama del suo tratto crea strutture quasi floreali, di una bellezza misteriosa e assoluta. L’energia delle sue composizioni precedenti si organizza e rarefà in queste nervature vegetali che possiedono una fascinazione ipnotica.

Forse lo sguardo dell’artista, rispetto alle sue prime opere, è attratto qui da altre apparenze del reale, altre esperienze, più delicate, più intime, allontanandosi dalla violenza del mondo, per inseguire una sua sostanza più segreta, uno spazio remoto e protetto, in cui la bellezza e la serenità possano vivere senza minaccia.

 

Giovanni Catelli

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il marzo 17, 2018 da in Arte con tag , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: